Piano particolareggiato – Imola

Il progetto urbanistico dell’ambito “Silvio Alvisi” costituisce un intervento di riqualificazione urbana prefigurando la realizzazione di un nuovo comparto residenziale con le relative dotazioni di servizi e spazi pubblici in un’area di circa 15.000 mq situata a ridosso del Centro Storico di Imola, area attualmente occupata da una struttura socio-sanitaria di cui si prevede la rimozione.

I nuovi fabbricati comprenderanno diverse tipologie per un totale di 35 alloggi; si sono ipotizzati edifici con forme e volumi essenziali e altezze contenute, massimo 3 piani fuori terra, coperture piane parzialmente a verde con aggetti accentuati che consentiranno l’ombreggiatura dei fronti principali, murature esterne intonacate e tinteggiate con colori diversi o rivestite in materiali diversi, prospetti movimentati dalla presenza delle logge e dei balconi in aggetto caratterizzati da giardini pensili.

Nell’ottica di realizzare un’architettura green, si prevede che le sistemazioni a verde, sia a terra che nei giardini pensili e nelle coperture degli edifici a destinazione residenziale, costituiscano parte integrante dei progetti dei sub-lotti, privilegiando l’utilizzo di essenze arboree e arbustive autoctone e poco idroesigenti, scelte in modo da assicurare un’alternanza delle fioriture in funzione delle diverse stagioni.

L’adozione delle suindicate prescrizioni contribuirà al contenimento delle polveri sottili dovute all’inquinamento e del consumo di energia per il raffrescamento nel periodo estivo e, unitamente all’ipotesi di utilizzo di impianti con pompe di calore, solare termico e pannelli fotovoltaici sulle coperture parzialmente a verde, connoterà l’aspetto ecologico dell’intervento, riproponendo contemporaneamente la memoria dell’area a verde del complesso “Silvio Alvisi”. La scelta di prevedere negli edifici logge e balconi con ampie fioriere e i tetti verdi consentirà un’integrazione complementare fra l’architettura ed il verde, incrementando il comfort ambientale a seguito del miglioramento della qualità dell’aria derivante dall’assorbimento delle sostanze inquinanti, apportando inoltre innegabili vantaggi al microclima interno agli alloggi, in particolare nei caldi mesi estivi.

Il progetto, basato sul risparmio energetico e attento all’ambiente naturale e al contesto costruito, intende riconvertire l’area alla nuova destinazione residenziale, realizzando una riqualificazione e ricucitura del tessuto urbano adiacente tramite un inserimento non invasivo, realizzando con il nuovo intervento un frammento contemporaneo di città.

Cliente

AUSL Imola

Anno

2019

Location

Imola (BO)